Comunità Pastorale S.Crocifisso MEDA

Restauro dell’organo

Si può iniziare… una nota per l’organo del Santuario

In tanti mi hanno chiesto in questi anni: “E l’organo del Santuario? Quando potremo sentirlo suonare di nuovo?” Ho sempre risposto “Quando avremo finito il restauro del Santuario vedremo…” Certamente non si può lasciare in questa situazione un organo antico e di valore: se ne parla già nel 1814, forse nella scia dell’entusiasmo per il miracolo del S.Crocifisso avvenuto nel 1813.

Ma purtroppo c’è il solito problema: anche questo restauro richiede soldi, e non pochi.

Mi ha scosso da questa costatazione Franco Minotti chiedendomi di poter mettere in vendita il suo libro, destinando totalmente il ricavato al restauro dell’organo. Mi ha detto: “se mai si parte…” e io gli ho risposto: “Fai pure… è un’idea buona”.

Ne abbiamo parlato in Consiglio Affari Economici. Effettivamente in questo periodo sono altre le priorità economiche della Parrocchia. C’è da finire di pagare i restauri del Santuario. C’è da fare un intervento sul tetto della Chiesa parrocchiale, perché in questi 60 anni in alcuni tratti i coppi sono stati letteralmente consumati dalle piogge acide o altro, c’è da fare un intervento su parte del tetto dell’oratorio S.Crocifisso per sostituire gli eternit (oltre al problema dell’amianto in un luogo frequentato dai ragazzi e dalla scuola, piove giù).

E c’è da iniziare i lavori di restauro dell’oratorio stesso che sente tutti i 50 anni appena compiuti (ne parleremo su un prossimo numero).

Premesso questo, se il restauro dell’organo si finanzia autonomamente, si può fare. Abbiamo incominciato a raccogliere i soldi e ne daremo relazione ogni mese su questo informatore accanto al resoconto dei soldi per il restauro del Santuario. Nel frattempo faremo fare una perizia e chiederemo dei preventivi. Ci vorrà un po’ di tempo, ma quando tutto sarà pronto e ci saranno i soldi, procederemo ai lavori.

Non vorrei spegnere l’entusiasmo dicendo che c’è da aspettare. Ripeto, se vogliamo, se ognuno regala una nota, si può fare…

Don Gaudenzio
Marzo 2014


Adotta una nota

Caro don Gaudenzio
La scala musicale inizia con il “DO” e termina con il “SI”: DOnaRE, MI sono detto FA SOLo bene! LA raccolta fondi per ridonare un ”CONCERTO d’ORGANO”al nostro Santuario ha avuto il suo SÌ.

Come goccia nel mare voglio sperare che ognuno acquistando il libro che racconta il mio percorso creativo, possa contribuire con l’intero incasso della vendita, a supportare questa iniziativa.

La gioia per aver avuto la sua approvazione, mi ha spinto a incrementare questa goccia con altre e per farlo… alla porta di amici sono andato a bussare.

Porte mi sono state aperte e quello che non osavo sperare si è potuto avverare!

Grazie alla generosa collaborazione delle due cartolibrerie Elle Emme e Rusconi i libri potranno essere acquistati e il poster di supporto evidenzierà le ditte e le attività commerciali che con la loro generosità hanno saputo apprezzare l’iniziativa.

Un semplice libro… il dono creativo‭… vogliono come musica, dar voce a uno spartito di note, in assonanza allo spartito della vita.

Con sincera amicizia!

Franco Minotti

Esito dell’iniziativa “cubo salvadanaio”
(conclusa a gennaio 2015)

Comunico l’esito relativo all’“apertura cubo salvadanaio”. Il ritiro degli oltre ottanta cubi distribuiti ha portato una raccolta fondi pari a euro 1'737,63.

In alcuni Esercizi Commerciali, dove sensibilità e partecipazione alla “causa” sono stati evidenti, il ricavato ha raggiunto per ogni singolo cubo cifre soddisfacenti, a volte ottime.

Questo rende merito a quei Commercianti, che in cuor loro sono già gratificati senza essere menzionati, perché con il loro attivo e sinergico contributo hanno aiutato ad aggiungere un altro tassello di Note a questa straordinaria raccolta.

Raccolta che ha potuto avere rispondenza grazie a tutti quei cittadini medesi che con generosità di volta in volta hanno dato il loro contributo.

Unisco al mio grazie di cuore un aforisma che sintetizza il senso del dono.

Franco Minotti


Per ricordare

Orari estivi Ss.Messe

Le modifiche degli orari delle Ss.Messe festive e feriali per luglio ed agosto sono segnalate negli Avvisi.

SMN: la S.Messa feriale delle ore 20:30 di lunedì, si celebra in Santuario anzichè in OSC dal 1º lunedì di giugno all'ultimo di settembre.


Monsignor Mario Enrico Delpini nuovo Arcivescovo di Milano

Quest’oggi (7 luglio 2017, ndr) il Santo Padre, Papa Francesco, ha accettato la rinuncia all’ufficio di Arcivescovo di Milano presentata da Sua Eminenza Rev.ma il Card. Angelo Scola ed ha nominato nuovo Arcivescovo Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Mario Enrico Delpini, sinora Vicario generale della Diocesi Ambrosiana.

Allegati:


La Madonna Pellegrina visita la nostra Comunità

Presentiamo una selezione di 69 foto della visita che la statua della Madonna Pellegrina di Fatima ha fatto dal 15 al 22 gennaio 2017 nella nostra Comunità Pastorale.


Per attivare la galleria di immagini, cliccare qui.


Segnaliamo, inoltre, tre video del nostro concittadino Gaudenzio Castelli:

Ricordiamo che il numero di febbraio della Voce della Comunità riporta articoli e foto sullo straordinario evento.