Comunità Pastorale S.Crocifisso MEDA

Restauro Santuario - Entrate/Uscite

Come contribuire

Le modalità di contribuzione illustrate qui di seguito sono oramai scadute e vengono lasciate solo a scopo documentativo.


Se volete sponsorizzare striscioni e/o totem, trovate qui tutte le informazioni.

Il mio argento (o oro) per il Santuario

Continua con ottimi risultati la raccolta di argento e oro per il restauro del Santuario. Le diverse fusioni e ciò che è stato venduto in occasione dell’open-day in Santuario del 4 marzo fino ad ora hanno fruttato € 133'615,00.

Magari conservi alcuni oggetti d’oro e d’argento a cui sei affettivamente legato e che non venderesti mai, ma per il Santuario… si può fare. Sai che serve ad un’opera bella, per il Signore e per la Comunità.

Il mio argento (o oro) per il Santuario può essere consegnato presso l’ufficio parrocchiale di S.Maria Nascente, S.Giacomo e Madonna di Fatima. Se preferisci un maggior anonimato puoi metterlo anche nel cestino delle offerte alla domenica in chiesa. Sono invece meno sicure le cassette delle offerte.


Un’opera d’arte, oggetto prezioso, un gioiello per il tuo Santuario

È ancora aperta la vendita on-line dei prodotti, donati dalle ditte e dai provati e delle opere donate da vari artisti, che si possono visionare sui siti www.guidoborgonovo.it (in questa pagina) e Rotary di Meda.

Le offerte e gli acquisti possono essere fatti direttamente al numero 3357072048 oppure inviando una e-mail a: presidente.rotary.meda@gmail.com.

Inoltre, previo appuntamento, sarà possibile visionare i lotti ancora in vendita ogni mercoledì e venerdì mattina telefonando al n° 3384594088, oppure sul catalogo, con i prezzi delle opere, disponibile, su copia cartacea, presso la casa parrocchiale.

Un grazie grande a tutti.

Note fiscali per l’erogazioni liberali relative alla ristrutturazione del Santuario Santo Crocefisso

Benestare all’utilizzo di erogazioni liberali per la ristrutturazione di beni di interesse artistico e storico

La soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Milano, in data 25 ottobre 2010 prot.n. 6797/IT, ha autorizzato la Parrocchia Santa Maria Nascente di Meda, i lavori di restauro risanamento conservativo (D.Lgs. n. 42/2004 art. 21) del Santuario Santo Crocefisso dando il benestare all’utilizzo di erogazioni liberali per la copertura delle opere di ristrutturazione.

Modalità di recupero fiscale dell’erogazione liberale

Le erogazioni liberali corrisposte alla Parrocchia Santa Maria Nascente per la ristrutturazione del Santuario Santo Crocefisso sito in Meda (MB) in Piazza Vittorio Veneto, immobile di proprietà della Parrocchia, compreso tra i beni indicati dalla D.Lgs. n. 490/1999 art. 2 (concernente i beni culturali tutelati), da:

Sia per le persone fisiche (non titolari di reddito d’impresa) che per i soggetti titolari di reddito d’impresa le somme sono detraibili e/o deducibili nell’anno in cui vengono corrisposte alla Parrocchia.

Modalità di corresponsione del contributo

Tra la Parrocchia e l’offerente dovrà essere sottoscritta una convenzione con l’indicazione dei dati riferiti all’immobile oggetto della ristrutturazione, all’autorizzazione della sopraintendenza e allo svolgimento dei lavori.


Per ricordare

Modifiche orari Ss.Messe

I nuovi orari delle Funzioni sono riportati nell'apposita Pagina.


Monsignor Mario Enrico Delpini nuovo Arcivescovo di Milano

Quest’oggi (7 luglio 2017, ndr) il Santo Padre, Papa Francesco, ha accettato la rinuncia all’ufficio di Arcivescovo di Milano presentata da Sua Eminenza Rev.ma il Card. Angelo Scola ed ha nominato nuovo Arcivescovo Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Mario Enrico Delpini, sinora Vicario generale della Diocesi Ambrosiana.

Allegati:


La Madonna Pellegrina visita la nostra Comunità

Presentiamo una selezione di 69 foto della visita che la statua della Madonna Pellegrina di Fatima ha fatto dal 15 al 22 gennaio 2017 nella nostra Comunità Pastorale.


Per attivare la galleria di immagini, cliccare qui.


Segnaliamo, inoltre, tre video del nostro concittadino Gaudenzio Castelli:

Ricordiamo che il numero di febbraio della Voce della Comunità riporta articoli e foto sullo straordinario evento.